testi.xyz

gianna nannini – come un treno testo

attendere prego...

e’ come un treno che si ferma a caso
e qualcuno sai che scender?
? come scivolando piano piano dove non si sa
? come stare sotto il cielo nudi
fermi fermi forse piover? piover? piover?
e con un’altra sigaretta accesa
con un altro uomo nel mio letto
con un’altra storia da comprare di nascosto
mi sto sedendo sopra il mio silenzio
e mi addormento a mezzogiorno
perch? comincia un altro mondo
incontrer? e scoprir?
in un respiro in un colore
tutto quello che non c’? da dare
incontrer? e scoprir?
in un respiro in un colore
tutto quello che non c’? da avere
? come un treno che riparte a caso
e qualcuno sai che salir?
? come fare un sogno ad occhi aperti nei ricordi
e allonarsi con una promessa che domani forse scorder?
ma sai che ora ? gi? domani
accanto al mio guanciale poco fumo
poca gente poca fantasia
com’? poca la certezza bella di non andare via
? come stare tutti l? a parlare senza voglia di capire
e raccontare e raccontare
incontrer? e scoprir?
in un respiro in un colore
tutto quello che non c’? da dare
incontrer? e scoprir?
in un respiro in un colore
tutto quello che non c’? da avere
? come un treno che si ferma a caso
e qualcuno sai che scender?
? come fare un sogno ad occhi aperti nei ricordi
e questo stare nella merda bene
quasi quasi sempre in libert?
ma questa sera ? un’altre sera

- gianna nannini testo

Testi di Random