testi.xyz

asp126 x franco126 – l’ultima volta testo

attendere prego...

[strofa 1: franco126]
qualcosa mi turba seduto nel buio
un senso di inquietudine
qualcuno mi scruta da un buco sul muro
tieni gli occhi su di me
siamo abili a inventarci alibi
diavoli ci parlano nelle orecchie
i dialoghi vanno spegnendosi
come mozziconi di sigarette
fisse, sbalzi d’umore
mia madre piange, pareti in cartone
emozioni dentro le bustine
con la testa qua ma coi pensieri altrove
e il cielo sbadiglia
aspettiamo che sorge il sole
le colline hanno gli occhi
mi guardano e mi mettono in soggezione
l’ansia si arrampica addosso come foglie d’edere
riempio di angosce questo posacenere
corro sui tetti cascano le tegole
scende la notte, salgono le fregole
è come fossi sui binari con il treno in corsa
come se dovessi urlare e non avessi più la bocca

[ritornello: franco126]
l’ultima e smetto
giuro che smetto
b-tto il pacchetto
l’ultima e smetto
chiudo col resto
mi stufo presto
l’ultima e smetto
è l’ultima volta promesso
quante volte l’ho detto
e ripeto lo stesso
che è l’ultima e giuro che smetto
in testa una sparatoria
cerco una scappatoia
lacrime in salamoia
mari di paranoia

[strofa 2: carl brave]
io chiuso in studio tutto il giorno
batteri dentro al mio soggiorno
fuori freddo, dentro un forno
mezzo vuoto il disaronno
mezzogiorno
una foto di mio zio che non ricordo
io che gli -ssomiglio non lo riconosco
le mie mani tremanti
nostre teste fumanti
tra le mani diamanti
‘sti locali soffocanti
le tue amiche belanti
non ti tratto coi guanti
e non è colpa del vino
se ora ci vedo triplo
se mi cacciano di fuori
vieni qua ti aspetto fuori
vieni qua ti aspetto fuori
so che so’ p-ssati anni
mesi che ho p-ssato a farmi
paranoie su di altri
i miei amici usciti pazzi

[ritornello: franco126]
l’ultima e smetto
giuro che smetto
b-tto il pacchetto
l’ultima e smetto
chiudo col resto
mi stufo presto
l’ultima e smetto
è l’ultima volta promesso
quante volte l’ho detto
e ripeto lo stesso
che è l’ultima e giuro che smetto
in testa una sparatoria
cerco una scappatoia
lacrime in salamoia
mari di paranoia

[strofa 3: asp126]
l’ultima volta
l’ultima ciospa
l’ultima botta
l’ultima cosa detta era:
“sarà l’unica volta”
volere l’amore di tutti
pure dell’ultima cozza
amare ed odiare la musica nostra
come ‘na lurida stronza
c’ho le paranoie scusate
ma non c’ho nessuna scusante
faccio il furbo, ma prendo inculate
fumo pe’ tenere le mani occupate
vorrei avecce i piedi pe’ tera
ma sogno co’ le palpebre aperte
dovrei stare a casa stasera
e domani svegliamme alle sette
prime de andare a letto
devo fumamme ‘no spino
beve un goccetto
finché non stiro o non m’addormento
resto sveglio e m’ascolto il respiro
voglio tenemme vicino la gente mia
il mio primo obiettivo
che ‘n so esse obiettivo su niente
quindi me serve qualche consiglio

[ritornello: franco126]
l’ultima e smetto
giuro che smetto
b-tto il pacchetto
l’ultima e smetto
chiudo col resto
mi stufo presto
l’ultima e smetto
è l’ultima volta promesso
quante volte l’ho detto
e ripeto lo stesso
che è l’ultima e giuro che smetto
in testa una sparatoria
cerco una scappatoia
lacrime in salamoia
mari di paranoia

- asp126 x franco126 testo

Testi di Random