testi.xyz

1998 – senza fiato testo

attendere prego...

vorrei odiarti o andare piano
pensare meno guardare lontano
mi fa paura se mi guardi così
se mi distraggo così
prendimi la mano
mi sento così impotente
in mezzo a questa gente
che sa già dove andare
io ho paura di restare
in un posto fermo
ho paura di aspettare
ho paura di stare ancora male

e scusami non ho più fiato dopo quello scatto
ero fermo che aspettavo l’atterraggio
e scusami se sembro quello pazzo
sono solo stanco, sono solo

e scusami non ho più fiato dopo quello scatto
ero fermo che aspettavo l’ammaraggio
e scusami se non ho più coraggio
non sono quello saggio, non sono io

sarebbe strano
sе tu sparissi adesso
con il cuore freddo
comе l’inverno
sarebbe un pretesto
per coprirmi meglio
o per capirti meglio
almeno credo
e quando sembra tutto nero
o ti sembro serio
fermami davvero
io non mi guardo dietro
scusami non ho più fiato dopo quello scatto
ero fermo che aspettavo l’atterraggio
e scusami se sembro quello pazzo
sono solo stanco, sono solo

e scusami non ho più fiato dopo quello scatto
ero fermo che aspettavo l’ammaraggio
e scusami se non ho più coraggio
non sono quello saggio, non sono io

scusami non ho più fiato
non ho più fiato
scusami non ho più fiato
non ho più fiato
scusami non ho più fiato
non ho più fiato

la vita non ce l’ha con te
non ti riaddormentare
lascio croci sulle mappe
così posso ritornare
vedo il mondo in bianco e nero
ho b+ttato un’altra estate
vedo i fuochi d’artificio
ma ho le finestre sbarrate

- 1998 testo

Testi di Random