testi.xyz

1998 – mccartney testo

attendere prego...

se me ne andassi oggi
a te importerebbe
quelli come noi non guardano le stelle
restano fuori a berle
fuori sulle finestre
se son contento beh
non si direbbe
ora che è buio pesto
e fa freddo
metti la mia giacca
io la detesto
e sta notte non ho sonno
quindi scrivo mentre sogno

e ti aspetto sotto casa che c’ho l’ansia da darti
tu cancella i ricordi dei mille ritardi non siamo speciali
siamo un punto fra tanti
muoio 2 volte come mccartney

e ti aspetto sotto casa che c’ho l’ansia da darti
tu cancella i ricordi dei mille ritardi non siamo speciali
siamo un punto fra tanti
muoio 2 volte come mccartney

e tu cancella i ricordi dei mille ritardi
non siamo speciali ma siamo diamanti
muoio 2 volte come rimpianti
muoio 2 volte come i miei rimpianti

a volte sei con me quando non ci sei
e forse questo errore io lo rifarei
eppure sento ancora di avere un po’ ragione
non riesco a uscire da questa prigione
dove io ti ignoro
vorrei chiederti scusa
ma non riesco
ti porterei
ancora dove vuoi tu
bevendo in porta romana
con in mano una birra
sul ciglio della strada
che bastavamo noi due
lo sapevamo già
quando ci sentivamo soli anche in città (x3)

e se ti fidi tu
forse ci sono anch’io
anche se poi fa male
anche se è un addio
anche se poi fa male
e sai che è un addio
anche se poi fa male
e’ sai che è

e ti aspetto sotto casa che c’ho l’ansia da darti
tu cancella i ricordi dei mille ritardi non siamo speciali
siamo un punto fra tanti
muoio 2 volte come mccartney

tu cancella i ricordi dei mille ritardi
non siamo speciali ma siamo diamanti
muoio 2 volte come rimpianti
muoio 2 volte come i miei rimpianti

(quando ci sentivamo soli anche in città)

- 1998 testo

Testi di Random